Main Content

Canton Giura

Il Giura è il cantone più recente della Svizzera. Infatti, il Giura è stato fondato solamente nel 1979 e precedentemente era una regione del Canton Berna. Nel Canton Giura ogni occasione è buona per festeggiare, vengono infatti organizzate diverse grandi feste. Che ne direste di una visita alla manifestazione equina del «Marché-Concours» di Saignelégier, alle feste medievali di Saint-Ursanne o alla festa di San Martino? E prima di tornare a casa vale la pena mettere in valigia una forma del buonissimo formaggio «Tête de Moine» e una bottiglietta di Damassine!

Il Canton Giura conta 74'546 abitanti (fine dicembre 2023) e si estende su 839 km². È suddiviso in 3 circondari e comprende 57 comuni, dalla a come Alle alla v come Val Terbi.

Nel 2022 il Canton Giura ha incassato di sole imposte 338 milioni di franchi. Di questi introiti la fetta maggiore (70 %) proviene dalle persone fisiche.

Gli apprendisti e i contribuenti con un reddito basso devono in linea di principio pagare le imposte in tutti i Cantoni. Alcuni Cantoni prevedono tuttavia deduzioni specifiche per i giovani in formazione e per le persone con un reddito modesto.

Ecco alcuni esempi di calcolo riguardanti il carico fiscale totale dalla Confederazione, dal cantone, dalla comune e dalla parrocchia (cattolica) per una persona sola senza figli a carico e senza fortuna (domicilio a Delémont):

  • Con un reddito da attività lucrativa lordo di 15'000 franchi l’anno, non paga imposta.
  • Con un reddito da attività lucrativa lordo di 25'000 franchi l’anno, paga 732 franchi d’imposta.
  • Con un reddito da attività lucrativa lordo di 50'000 franchi l’anno, paga 4'782 franchi d’imposta.

Vuoi sapere come vengono spesi i soldi nel Canton Giura?
La parte più grande, circa un quarto di tutte le uscite, è confluita nel settore dell’educazione nel 2022 (237 milioni di franchi). La parte più piccola della fetta è stata assegnata invece ai settori «finanze e imposte» (29 milioni di franchi), «protezione dell'ambiente e assetto del territorio» (29 milioni di franchi) e al settore «cultura, sport e ricrezione, religione» (24 milioni di franchi).