Main Content

Imposta sugli oli minerali

L’imposta sugli oli minerali è un’imposta sul consumo che grava l’olio di petrolio, gli altri oli minerali, i gas di petrolio e i prodotti ottenuti dalla loro lavorazione nonché i carburanti. È’ inoltre prelevato un supplemento d’imposta sui carburanti.

Come per l’imposta sul tabacco, l’ammontare del tasso varia a seconda del prodotto e del suo utilizzo. L'onere fiscale ammonta, per litro, a:

  • 73,12 centesimi sulla benzina per automobili (compreso il supplemento sugli oli minerali di 30 cts. al litro);
  • 75,87 centesimi sull'olio diesel (compreso il supplemento sul carburante di 30 cts. al litro) e
  • 0,3 centesimi sull'olio da riscaldamento extra leggero.

Delle riduzioni d’imposta sono previste ad esempio per i carburanti utilizzati nell’agricoltura, la selvicoltura e la pesca professionale. Inoltre, da Iuglio 2008 vengono concesse agevolazioni fiscali per biocarburanti a condizione che soddisfino le esigenze ecologiche e sociali minime stabilite dal Consiglio federale.